330 visualizzazioni 3 min. 0 Commenti

Pensione per casalinghe e per chi è senza requisiti contributivi: opzioni e procedure

Come accedere agli assegni Inps

Il sistema previdenziale italiano offre diverse opzioni di pensione per le donne casalinghe, caregiver e persone che non hanno mai lavorato o non soddisfano i requisiti contributivi. Queste opzioni includono il Fondo Casalinghe presso l’Inps e la pensione sociale, entrambe pensate per garantire una sicurezza economica a coloro che svolgono lavori non retribuiti o che non possono maturare una pensione attraverso contributi tradizionali.

Pensione Casalinghe con il Fondo Casalinghe Inps

La pensione casalinghe è una prestazione previdenziale accessibile sia a donne che uomini iscritti al Fondo Casalinghe presso l’Inps. Per accedere a questa pensione, è necessario accumulare almeno 5 anni di contributi attraverso versamenti al Fondo. Le modalità di iscrizione sono online tramite il sito dell’Inps e, una volta iscritti, si possono iniziare a versare i contributi mensili.

Il versamento minimo richiesto è di 26 euro al mese, che garantisce un anno di contribuzione con circa 310 euro versati. È importante notare che se i contributi versati non sono sufficienti per ottenere una pensione casalinghe, essi non sono utilizzabili per altre finalità previdenziali. L’importo della pensione dipende dai contributi versati e può essere calcolato in base al metodo contributivo, con una rivalutazione periodica basata sull’indice ISTAT del PIL.

Pensione per chi non ha mai lavorato o senza contributi: Pensione Sociale

Coloro che non sono iscritte al Fondo Casalinghe o non hanno sufficienti contributi per una pensione tradizionale possono accedere alla pensione sociale. Questa prestazione è destinata a persone che soddisfano determinati requisiti di età, residenza e reddito.

Le condizioni per accedere alla pensione sociale includono:

Aver compiuto 67 anni di età.

Essere cittadini italiani o europei residenti in Italia da almeno 10 anni, o cittadini extracomunitari con permesso di soggiorno di lungo periodo.

Dimostrare uno stato di bisogno con un reddito inferiore alla soglia stabilita.

L’importo della pensione sociale è di circa 534 euro al mese per 13 mensilità. La pensione viene erogata in misura piena o ridotta a seconda del reddito personale o coniugale del richiedente.

Come Richiedere le Pensioni

Per ottenere la pensione casalinghe attraverso il Fondo Casalinghe Inps, è necessario compilare la domanda online sul sito dell’Inps e soddisfare i requisiti minimi di contribuzione. Per la pensione sociale, la richiesta deve essere presentata all’Inps e il richiedente deve dimostrare di soddisfare i requisiti di età, residenza e reddito.

In sintesi, il sistema previdenziale italiano offre opzioni di pensione per donne casalinghe, caregiver e coloro senza requisiti contributivi attraverso il Fondo Casalinghe INPS e la pensione sociale. Queste prestazioni mirano a garantire una protezione economica a chi ha svolto lavori non retribuiti o non può contare su contributi tradizionali per la pensione.

Avatar photo
Autore - Articoli pubblicati: 154

Presidente Nazionale Confederazione SELP

Facebook
Linkedin
Scrivi un commento all'articolo