84 visualizzazioni 57 sec. 0 Commenti

Oggi è la Giornata mondiale del cane in ufficio: una incentivazione a lavorare meglio

Stando a uno studio commissionato da Mars, un animale domestico migliorerebbe l’umore e stimolerebbe creatività e produttività

Oggi, 21 giugno, si celebra la Giornata mondiale del cane in ufficio. In Italia, tra le adesioni di più lunga data c’è quella di Mars, l’azienda che, nel nostro Paese, opera con Mars, Royal Canin e AniCura e da oltre 10 anni accoglie nei propri uffici gli animali domestici.

Se nei mesi scorsi, fece notizia l’abitudine del direttore del TgLa7 Enrico Mentana di portarsi i suoi cagnolini anche in diretta, la novità del 2024 è che Mars mette a disposizione delle imprese la sua esperienza, con il manuale ‘Pet friendly office: Teoria e pratici consigli per ospitare al lavoro gli amici a quattro zampe’.

Si tratta di uno strumento che si rivolge ad aziende, enti, associazioni e spazi di co-working e che si propone di guidare il percorso di sviluppo di procedure interne e linee guida.

Secondo l’indagine ‘Gli uffici pet-friendly nell’era odierna, post pandemia’, commissionata dal Gruppo Mars nel 2023 a Swg, avere degli uffici pet friendly è una pratica che porta vantaggi sia ai dipendenti sia al business.

Stando alle risposte dei lavoratori, portare il cane al lavoro migliorerebbe l’umore dell’ufficio (47%), diminuendo lo stress (42%) e favorendo le occasioni di scambio con i colleghi (40%). Al tempo stesso, stimolerebbe la creatività dei lavoratori (31%) e ne favorirebbe la produttività (27%). Sempre dall’indagine, emerge poi che la metà delle persone che lavorano in ufficio e possiedono un cane ritengono che le rispettive aziende dovrebbero organizzarsi per politiche pet friendly.

Avatar photo
Redazione - Articoli pubblicati: 633

Redazione del quotidiano di attualità economica "Il Mondo del Lavoro"

Twitter
Facebook
Linkedin
Scrivi un commento all'articolo