142 visualizzazioni 4 min. 0 Commenti

Il nuovo Fondo Futuro della Regione Lazio: sostegno alle imprese emergenti fino al 23 gennaio

Il programma con finanziamenti agevolati, tutoraggio personalizzato e una vasta gamma di spese ammissibili

La Regione Lazio ha recentemente annunciato l’istituzione del Nuovo Fondo Futuro, un’iniziativa finalizzata a sostenere le imprese emergenti della regione attraverso finanziamenti agevolati. Questo fondo si rivolge a una vasta gamma di entità imprenditoriali, comprese le ditte individuali, le società cooperative e le società a responsabilità limitata, offrendo loro un’opportunità di crescita e sviluppo.

Requisiti di Ammissibilità:

Per accedere al Nuovo Fondo Futuro, le imprese devono soddisfare alcuni requisiti chiave:

Giovane Età dell’Impresa: Deve essere costituita da non più di 36 mesi, con particolare riferimento alla data di apertura della partita IVA nel caso dei lavoratori autonomi.

Difficoltà di Accesso al Credito: Le imprese devono trovarsi in situazioni di difficoltà nell’accesso ai canali tradizionali di finanziamento.

Forme Giuridiche Ammissibili: Possono partecipare lavoratori autonomi, ditte individuali, società in nome collettivo, società in accomandita semplice, società cooperative, società a responsabilità limitata e società a responsabilità limitata semplificata.

Sede Operativa nel Lazio: Le imprese devono avere o intendere aprire, entro la data di sottoscrizione del contratto di finanziamento, una sede operativa nel Lazio, dove svolgeranno l’attività imprenditoriale oggetto del finanziamento.

Caratteristiche del Finanziamento:

Il Nuovo Fondo Futuro presenta alcune caratteristiche distintive:

Importo: Il finanziamento può variare da un minimo di 5.000,00 euro a un massimo di 25.000,00 euro.

Durata: La durata del finanziamento è di 72 mesi, con un preammortamento di 12 mesi.

Tasso di Interesse: Il tasso di interesse applicato è zero.

Rimborso: Il rimborso avviene a rata mensile costante posticipata.

Copertura del Progetto: Il finanziamento agevolato può coprire fino al 100% del Progetto.

Tutoraggio:

Un aspetto distintivo di questo programma è il tutoraggio fornito dal Gestore dello strumento. Questo tutoraggio è un’attività individuale svolta nei confronti dei beneficiari durante la realizzazione del progetto finanziato e nella fase di rimborso del finanziamento.

Investimenti e Spese Ammissibili:

Le imprese possono utilizzare il finanziamento per una varietà di investimenti e spese, inclusi:

Acquisto di arredi, impianti, macchinari e attrezzature nuovi di fabbrica.

Acquisto di veicoli destinati all’uso esclusivo come beni strumentali.

Investimenti per la conformità alle norme di sicurezza, ambiente e consumatori.

Acquisto di software per esigenze produttive e gestionali.

Investimenti per la riduzione dell’impatto ambientale e dei consumi energetici.

Opere per l’adeguamento funzionale e la ristrutturazione della sede operativa.

Modalità e Termini di Presentazione:

Le imprese interessate possono presentare la domanda dal 12 dicembre 2023 al 23 gennaio 2024. La procedura di selezione avviene attraverso una graduatoria.

Documentazione Richiesta:

La documentazione richiesta include un business plan dettagliato, documenti per la verifica dei requisiti e dichiarazioni relative alle dimensioni dell’impresa e agli aiuti de minimis.

Relin Sviluppo: Raccolta Documentazione e Informazioni

Per semplificare il processo di partecipazione al bando, “RELIN sviluppo” si occupa della raccolta della documentazione e delle informazioni necessarie a chi desidera partecipare al programma. Gli interessati possono contattare RELIN Sviluppo tramite la mail info@relin.it per ottenere assistenza durante la compilazione e la presentazione della documentazione richiesta.

Il Nuovo Fondo Futuro della Regione Lazio rappresenta un’opportunità significativa per le imprese emergenti della regione. Con finanziamenti agevolati, tutoraggio personalizzato e una vasta gamma di spese ammissibili, questo programma mira a sostenere la crescita e lo sviluppo delle nuove realtà imprenditoriali, contribuendo così alla vitalità dell’economia locale. Le imprese che soddisfano i requisiti sono incoraggiate a presentare la propria domanda per beneficiare di questo prezioso sostegno, potendo contare sull’assistenza di RELIN Sviluppo nella raccolta della documentazione necessaria.

Avatar photo
Autore - Articoli pubblicati: 154

Presidente Nazionale Confederazione SELP

Facebook
Linkedin
Scrivi un commento all'articolo